Patto di corresponsabilità - Studenti

 

Studenti

Ogni studente deve essere accolto dalla scuola come persona con un proprio patrimonio culturale già acquisito nella famiglia, nella società nelle scuole precedenti e come portatore di un diritto – dovere: il diritto di ricevere quanto la scuola deve dare per la sua crescita personale, culturale e sociale e il dovere di contribuire egli stesso a realizzare con gli altri questi scopi.

Gli studenti hanno il dovere di:

  • Tenere nei confronti del Dirigente Scolastico, dei docenti, di tutto il personale e dei compagni, lo stesso rispetto, anche formale (linguaggio, atteggiamento, abbigliamento, ecc.) che richiedono a se stessi e consono ad una corretta convivenza civile.
  • Rispettare le regole della scuola e quelle stabilite con gli insegnanti per le singole classi.
  • Rispettare gli ambienti, utilizzare con cura e mantenere integro il materiale scolastico che si utilizza e gli arredi di cui si usufruisce.
  • Frequentare regolarmente le lezioni, le attività didattiche, disciplinari e opzionali scelte.
  • Prestare attenzione durante le lezioni e favorirne lo svolgimento con la partecipazione attiva evitando di disturbare.
  • Svolgere regolarmente ed in modo accurato il lavoro scolastico sia in classe sia a casa.
  • Avere sempre con sé tutto il materiale occorrente per le lezioni, il diario, il libretto personale o quaderno delle comunicazioni.
  • Essere puntuali per non turbare il regolare avvio e lo svolgimento delle lezioni.
  • Far leggere e firmare tempestivamente ai genitori le comunicazioni della scuola e le verifiche consegnate.
  • Non usare a scuola telefoni cellulari, apparecchi di altro genere o altri oggetti che distraggano e disturbino le lezioni (è previsto il ritiro immediato e la riconsegna ai genitori).
  • Non portare a scuola oggetti pericolosi per sé e per gli altri, bevande alcoliche o eccitanti.

Gli studenti hanno il diritto:

  • Ad avere una scuola attenta alla sensibilità e alle problematiche dell’età.· Ad essere rispettati da tutto il personale della scuola e dai compagni.
  • Ad una formazione culturale che rispetti e valorizzi l’identità di ciascuno e sia aperta alla pluralità delle idee.
  • Ad essere guidati, aiutati e consigliati nelle diverse fasi della maturazione e dell’apprendimento.
  • Ad essere oggetto di una attenta programmazione didattica che possa sviluppare le potenzialità di ciascuno.
  • Ad essere ascoltati quando esprimono osservazioni, formulano domande, chiedono chiarimenti.
  • Ad essere informati sulle decisioni e sulle norme che regolano la vita della scuola.
  • Ad una valutazione trasparente e tempestiva che non va mai intesa come giudizio di valore sulla persona, ma aiuto ad individuare i propri punti di forza e di debolezza per migliorare il proprio rendimento.
  • Alla riservatezza, secondo quanto stabilito dalle disposizioni legislative.
  • A trascorrere il tempo scolastico in ambienti sicuri, sani e puliti.
  • A poter comunicare con le famiglie per ragioni di particolare urgenza o gravità tramite gli uffici di segreteria o personale preposto

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni